Il Porto delle Arti

Stagione Concertistica 2015/2016 – III Edizione

Sabato 28 Novembre, ore 21:00

La Luna, Il Vento e le Foglie di Acero Scarlatto

Canzoni Giapponesi per soprano e arpa

Miho Kamiya, soprano

Marianne Gubri, arpa

 

Miho MarianneSabato 28 Novembre alle 21,00 va in scena il secondo appuntamento della Stagione del Porto delle Arti con direzione artistica di Rita Marchesini: La Luna, Il vento e le Foglie di Acero Scarlatto con un programma incentrato sulle canzoni giapponesi per soprano e arpa. Protagoniste della serata saranno la soprano Miho Kamiya e l’arpista Marianne Gubri.

I testi delle canzoni giapponesi rappresentano spesso una natura delicata ed effimera che, dietro alla sua leggiadria, sublima in realtà profonde emozioni. Le poesie scelte parlano dell’intensità dell’attimo, di un’attenta osservazione dell’universo circostante e di un’introspezione tutta legata al vivere la magia del momento, vero o immaginato, presente o passato. In questa occasione verrà presentata la musica che venne sviluppandosi in Giappone successivamente all’epoca Edo, ovvero le canzoni nate durante l’epoca Meiji (1868- 1912), l’epoca Taisho (1912-1926) e l’epoca Shouwa (1926-1989), che costituiscono le fasi più intense dell’incontro della musica giapponese con quella Occidentale. Il novanta percento della musica giapponese tradizionale è musica vocale. Da questo si può capire come lo sviluppo della musica del Giappone sia da sempre legato alla sua lingua, anche in relazione alla sua particolare sonorità. Dal punto di vista musicale sono immediatamente riconoscibili le scale orientali anticamente pentatoniche o esatoniche poi progressivamente eptatoniche ma sempre costruite su modi musicali antichi e lontani dall’esperienza dei modi maggiori e minori occidentali. L’arpa moderna sostituisce con leggiadre armonie impressioniste il tradizionale koto giapponese.

PROGRAMMA

さくら横町 Sakura yokochou (La stradina dei ciliegi)

Shuichi Kato (1919) – Yoshinao Nakata (1923-2000)

平城山 Nara Yama (Monte Nara)

Shihoko Kitami (1885-1955) – Kouzaburo Hirai (1910-2002)

初恋 Hatsukoi (Prima fiamma)

Takuboku Ishikawa-Kosiya Tatsunosuke

荒城の月 Kòjiò no tsuki (La luna sul castello diroccato)

Bansui Doi – Rentaro Taki (1879-1903)

うぐいす Uguisu (L’usignolo)

Haruo Satho (1892 – 1964) Fumio Hyasaka (1914 – 1955)

五木の子守唄Itsuki-no-komoriuta (Ninna Nanna di Itsuki)

Traditional Japanese

 さくら Sakura (Fiori di Ciliegio)

Traditional Japanese– arr. Kousaku Yamada

ちんちん千鳥 Cin-cin cidori (Pi-pi piviere)

Hakushu Kitahara –Konoe Hidemaro

 国地方の子守唄 Chiugokuchiho no komoriuta (Ninna Nanna di Chiugoku)

Traditional Japanese– arr.: Kousaku Yamada (1886-1965)

曼珠沙華 Higambana (Fiore di Higambana)

Hakushu Kitahara (1885-1942) – Kousaku Yamada

朧月夜 Oborozukiyo (Luna vaga)

Tatsuyuki Takano (1876 – 1947) – Teiichi Okano (1878 – 1941)

十五夜お月さん Jiugoya otsuki san (Luna piena)

Ujou Noguchi (1882-1945) – Nagayo Motoori (1885-1945)

赤蜻蛉 Akatombo (Libellula Rossa)

Rofuu Miki (1889-1964) – Kousaku Yamada

海ねこ Uminiko (Il Gabbiano)

Mirai Keino

赤い花 白い花 Akai hana Shiroi hana (Fiore Bianco Fiore Rosso)

Mie Nakabayashi

小さな空 Chiisana-sora (Small Sky)

Toru Takemitsu Presentazione

 

 

 

CENTRO SAFFI- Sala concerti

Via Lodovico Berti 2/8

Ingresso riservato ai soci:

Tessera Silver (10 €) un concerto omaggio fra quelli del Centro Saffi

Tessera Gold (20 €) due concerti omaggio fra quelli del Centro Saffi

 

La Biglietteria sarà aperta il giorno del concerto dalle ore 20.00

 

Per prenotazioni e informazioni:

3400660043

e-mail: ilportodellearti@gmail.com

 

Il Porto delle Arti, Via Lodovico Berti, 2/4

www.euterpemousike.com

http://www.ilportodellearti.wordpress.com

 

Direzione Artistica: Rita Marchesini

Centro Studi Euterpe Mousikè

 

Con il contributo della Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna

Con il Patrocinio del Comune di Bologna, Quartiere Porto

del Circolo Ufficiali di Bologna

e Unione Nazionale Ufficiali in congedo d’Italia