Gli spettacoli del Porto delle Arti sono frutto del prezioso contributo di vari artisti che operano sul territorio da molti anni e coinvolgono sia professionisti che giovani allievi particolarmente promettenti, con il fine di valorizzare e rispettare la bellezza del Luogo, donandogli la visibilità e l’importanza che merita.La maggior parte degli spettacoli si svolgeranno alle 21.00 e da quest’anno in tre sedi differenti: Sala del Centro Saffi Via Lodovico Berti 2/8; Palazzo Grassi sede del Circolo Ufficiali in via Marsala 12 e il Teatro Bristol in via Toscana 146.

La stagione prende il via con il concerto di inaugurazione dal titolo Le Quattro Stagioni della Vita, Giovedì 26 Novembre, ore 21.00 al Teatro Bristol. Uno spettacolo di musica e danza in cui gli intramontabili capolavori dedicati alle Stagioni di Vivaldi saranno affiancati dalle più note arie del repertorio operistico dove le varie voci simboleggiano le età della vita: soprano/adolescenza (Scilla Cristiano), tenore/giovinezza (Alessandro Goldoni), mezzosoprano/maturità (Claudia Marchi), baritono/senilità (Maurizio Leoni) accompagnate dal pianoforte di Paola Del Verme. La danza, a cura di Rita Marchesini, della Compagnia di Danza El Puerto Flamenco e dei musicisti flamenchi Alberto José Rodriguez (chitarra) Tommaso Sassatelli (palmas e percussioni) e Doriana Frammantino (canto), accompagna questo cammino rappresentando i movimenti e i colori evocati dalle Stagioni della Natura. La presentazione e la lettura di Giancarlo Sissa evocherà lo stretto rapporto tra i cicli della natura e l’arte.

Sul palco debutterà Arkè Orchestra, la nuova orchestra d’archi del Porto delle Arti il cui aspetto innovativo consiste nel suonare senza l’ausilio della figura del direttore d’orchestra, permettendo ai giovani musicisti di alternarsi nel ruolo di solisti e componenti dell’orchestra. I giovani musicisti sono seguiti da insegnanti di chiara fama, i quali spesso si esibiscono in qualità di solisti al loro fianco. Da quest’anno l’orchestra collaborerà con i servizi educativi del territorio, nell’ambito del patto di collaborazione con il Quartiere Porto.

Seguono, due concerti presso la sala del Centro Saffi in cui protagonista principale sarà l’arpa di Marianne Gubri, Sabato 28 Novembre ore 21.00 in La Luna, Il Vento e le Foglie di Acero Scarlatto, sarà accompagnata dalla voce del soprano Miho Kamiya, in cui verranno presentate le canzoni nipponiche nate durante le epoche Meiji (1868- 1912), Taisho (1912-1926) e Shouwa (1926- 1989) che costituiscono le fasi più intense dell’incontro della musica giapponese con quella Occidentale.

Sabato 12 Dicembre, ore 21,00 il Duo Harp And Hang propone un accostamento inedito di sonorità suggestive tra l’arpa di Marianne Gubri, strumento classico, e l’hang di Paolo Borghi, una modernissima percussione di origine svizzera. Le composizioni originali del Duo trovano la loro ispirazione nel repertorio delle musiche antiche, celtiche, tribali ed etniche, ma anche nello stile minimalista e moderno.

Domenica 6 Dicembre ore 21,00 la stagione seguirà presso il Salone D’Onore di Palazzo Grassi con un concerto interamente dedicato al Mondo delle colonne sonore di N. Rota, E. Morricone, N. Piovani e Goblins. Ad interpretare i famosi brani Arkè Orchestra guidata dal musicista Enrico Guerzoni di cui saranno eseguiti gli originali arrangiamenti.

Sabato 19 Dicembre, ore 21,00 in occasione delle vicine feste natalizie Arkè Orchestra, sotto la guida del violinista Anton Berovski e dalla voce del mezzo soprano Claudia Marchi, interpreterà brani tratti dalle musiche di A. Corelli, G. Fauré, G. Ph. Haendel, W. A. Mozart, Edward Elgar e Canti di Natale.

La stagione seguirà nel nuovo anno, Domenica 24 Gennaio 2016 ore 21,00 il violoncellista, Antonio Mostacci, guiderà Arkè Orchestra in un repertorio sui Capolavori del barocco dedicato alle musiche di J.S. Bach, G. F. Haendel e A. Vivaldi. Tra le perle del programma ascolteremo il terzo concerto brandeburghese in edizione originale.

Sabato 6 Febbraio 2016, ore 21.00 presso Palazzo Grassi Arkè Orchestra accompagnerà Vincenzo Capezzuto e Claudio Borgianni, con un progetto dedicato alla Stravaganza di Vivaldi. Si tratta di un divertente dialogo tra i solisti e l’orchestra da camera con continui passaggi tra l’antico e il moderno. La Stravaganza e dintorni é un sofisticato gioco di fusione che esplora il rapporto tra l’improvvisazione jazz e l’arte della diminuzione, tra il barocco italiano e lo stile swing. Appuntamento davvero originale quello di Sabato 20 Febbraio, ore 21,00 con un concerto dal titolo fiabesco Regine e Principesse che ci riporta indietro in un lontano passato, mai tramontato. Francesca Roversi Monaco, docente universitaria e studiosa di Storia Medievale, affronterà il tema femminile di regine e principesse e della loro vita quotidiana nell’epoca medievale, evidenziando quanto questi modelli antichi abbiano influenzato il mondo dei cartoni animati e dei film per ragazzi. A coronare il tutto, Arkè Orchestra intonerà le colonne sonore degli indimenticabili film di Walt Disney su arrangiamenti di Enrico GuerzoniSabato 12 marzo 2016, ore 21.00 Arkè Orchestra é ancora protagonista di un concerto guidato dal Maestro Angelo Bartoletti in La Passione secondo Pasolini su musiche di J.S. Bach. Il concerto é incentrato sullo stretto rapporto che lega i film di Pasolini, grande amante e conoscitore del maestro tedesco, e le musiche di Bach con una particolare attenzione al repertorio dedicato alla Pasqua. Chiuderà questa prima parte di stagione, Sabato 19 Marzo ore 21.00, il violinista Alessandro Perpich che condurrà l’Arkè Orchestra su un programma dedicato all’Estro Armonico di Vivaldi. Questo repertorio fornisce il più valido spunto per permettere a tutti i giovani musicisti dell’orchestra di alternarsi nella veste di direttori e solisti. Concerto del tutto straordinario sarà quello di Mercoledì 25 Novembre 2015 ore 11,00 dove l’Arkè Orchestra si esibirà presso l’Istituto Gozzadini di Bologna con un programma divertente sulle Stagioni di Vivaldi e sulla capacità evocativa e descrittiva della musica.

La Direzione Artistica del Porto delle Arti è di Rita Marchesini.

Scarica il volantino! Porto delle arti_A5_ese